Finisce 2-0 per i giallorossi. La decidono Florenzi e Dzeko

SERIE A. Juve sprecona, la Roma ringrazia e passa

Dybala e Cuadrado si fanno ipnotizzare da Mirante. I capitolini escono nella ripresa

(Depositphotos)

Juve sprecona: domina nel primo tempo ma non riesce a sfruttare le ghiotte occasioni da rete capitate sui piedi di Dybala prima e Cuadrado poi (con Mirante straordinario in entrambe le circostanze). Ma poi crolla nella ripresa, quando la Roma esce dal bunker difensivo in cui l’avevano costretta i bianconeri, ed affonda i colpi nella retroguardia dei campioni d’Italia. All’Olimpico di Roma finisce 2-0 per i giallorossi di Ranieri. La decidono Florenzi (34′ st) e Dzeko (47′ st) quando ormai la gara sembrava essersi avviata sullo 0-0. Con i tre punti messi in cassaforte, la Roma può continuare a sognare la qualificazione alla Champions. Nota di cronaca: nel secondo tempo, l’arbitro Massa ha annullato il gol del vantaggio juventino a Ronaldo per un fuorigioco millimetrico del portoghese. Decisione giusta.

Il tabellino
Roma-Juventus 2-0
ROMA (4-3-3): Mirante, Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov, Pellegrini (22′ st Cristante), Nzonzi, Zaniolo, Kluivert (32′ st Cengiz Under), Dzeko, El Shaarawy. A disp. Olsen, Fuzato, Karsdorp, Juan Jesus, Perotti, Schick, Marcano, De Rossi, Coric, Pastore. All. Ranieri.
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny, De Sciglio (39′ st Joao Cancelo), Caceres, Chiellini, Spinazzola, Cuadrado, Emre Can, Pjanic (25′ st Bentancur), Matuidi (39′ st Alex Sandro), Dybala, Ronaldo. A sdisp. Pinsoglio, Del Favero, Barzagli, M. Pereira, Kastanos, Nicolussi. All. Allegri.
ARBITRO: Massa di Imperia
MARCATORI: Florenzi 34′ st, Dzeko 47′ st.
NOTE: Angoli: 3-3 Recupero: 0′ pt e 3′ st. Ammoniti: Dzeko, Emre Can, Zaniolo, Kolarov (gioco scorretto). Spettatori: 50mila circa

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single