LE DICHIARAZIONI DEL DOPO GARA

SERIE A. Mazzarri: “Fatta partita attenta. E’ la vittoria del gruppo. Le contestazioni? Il calcio non c’entra”

L'allenatore granata: "Bravo il Bologna di Sinisa ma ce la siamo meritata"

Mister Mazzarri

“Brava squadra, il Bologna. Complimenti a Sinisa ed al suo staff”. Contro i felsinei “abbiamo avuto un pizzico di fortuna ma, alla fine, ce la siamo meritata“. Lo ha detto il tecnico del Torino Walter Mazzarri al termine della sfida vinta dalla sua squadra contro il Bologna dell’ex Mihajlovic (per 1-0). “Eravamo senza forze” ha spiegato l’allenatore granata intervistato da Sky. “Abbiamo fatto una partita attenta. E’ stata la vittoria del gruppo“.

CLASSIFICA ATTUALE VALE PIU’ DI UN ANNO FA
Questo, ha poi proseguito l’allenatore del Toro “è un campionato difficile. Abbiamo fatto 27 punti, che valgono più dell’anno scorso perché le squadre sono migliorate e giocano tutte a mille”. Insomma: “la nostra attuale posizione in classifica ha più valore”. “In tre partite così importanti – ha poi rilanciato – abbiamo fatto tre vittorie, sommando quella dell’Olimpico contro la Roma e la sfida di Coppa Italia vinta ai calci di rigori”.

CONTESTAZIONI? NON C’ENTRANO COL CALCIO
E i fischi del pubblico? la contestazione dei supporter granata contro il tecnico stesso ed il presidente Urbano Cairo (che pure c’è stata anche oggi)? La replica di Mazzarri è lapidaria: “Non intendo parlare del clima dei tifosi. Faccio l’allenatore”. Ma “le contestazioni non sono giustificate dal calcio. ci sono altri meccanismi sotto. I ragazzi sanno cosa facciamo. Si vede il nostro impegno, l’abnegazione e la professionalità. L’ambiente non c’entra. La squadra e il calcio non c’entrano nulla”, ha rimarcato. “Il resto lo lascio ai commentatori” ha detto ancora.

IL FUTURO? ORA PENSO AL SASSUOLO
E per quanto concerne il suo futuro: “Non ci penso. Ora penso al Sassuolo e a fare il massimo con questa squadra, che ringrazio perché anche oggi ha dimostrato di essere un gruppo. Io sono contento di quello che sto facendo” ha risposto.

LA BATTUTA SU VERDI
Infine una battuta su Verdi, che non ha gradito la sostituzione nel secondo tempo: “Ha perso energie, ha cominciato a perdere palla, e l’ho cambiato. Se ha sbagliato nei comportamenti prenderà una multa, come giusto che sia, anche per rispetto del compagno che è entrato al posto suo” ha concluso.

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single