IL FATTO

Settimo, rapina smartphone a un quindicenne: rintracciato e arrestato grazie a un’app

Marocchino di 18 anni localizzato dai carabinieri a bordo di un bus

Tradito da un’app. Un rapinatore 18enne di nazionalità marocchina, residente a Torino, è stato arrestato dai carabinieri pochi giorni dopo essersi fatto consegnare uno smartphone e 10 euro, dietro minaccia, da un quindicenne, a Settimo Torinese.

L’adolescente ha raccontato tutto ai genitori, che hanno esitato a sporgere denuncia. Il malvivente è stato localizzato grazie a un’app presente sul cellulare: quando è stato acciuffato si trovava a bordo di un bus Gtt della linea 49. In tasca aveva anche un altro telefono rubato circa un mese fa. I carabinieri non escludono che il 18enne possa aver rapinato altri studenti in passato.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single