Sopra Amatrice, nonostante il terremoto

Sui Monti della Laga sono nati due ‘gemelli’ di aquila reale

Nonostante il terremoto, per la terza volta in cinque anni, due gemelli ‘pulli’ di aquila reale sono nati nei giorni scorsi sulle montagne che sovrastano Amatrice (Rieti). A darne notizia, sul sito amatricenews.it, è il fotografo naturalista Alfredo Cristallini, che da anni segue e osserva l‘Aquila Reale nel Parco Nazionale Gran Sasso Laga.

“Amatrice è stata e sarà per sempre il Borgo dell’Aquila Reale – spiega Cristallini – la conferma e la diretta testimonianza è arrivata dalle nostre montagne, dove in uno dei luoghi più nascosti e più impervi, la nostra coppia di aquile reali ci ha regalato per la terza volta in cinque anni, due aquilotti”.

Secondo l’esperto la nascita delle due aquile conferma “che la natura non ha avuto ripercussioni, e che continua tranquillamente i suoi ritmi biologici”. Nel marzo 2017 era stato lo stesso fotografo a dare notizia della presenza, in una zona molto impervia del Parco, di un nido di aquila reale.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single