"Io voterei senza dubbio per lo sviluppo e la crescita"

Tav, Salvini: “Se non c’è accordo politico si faccia referendum”

Il ministro dell'interno commenta con soddisfazione la grande partecipazione popolare alla manifestazione di Torino

Matteo Salvini commenta la grande manifestazione di piazza a Torino con cui migliaia di persone hanno chiesto al governo di perseguire il progetto Tav Torino-Lione e a cui la Lega, il partito del ministro dell’interno, ha partecipato in prima linea.

Non può essere escluso, a questo punto, il ricorso al referendum: “Se non c’è una sintesi all’interno del Governo, decidono gli italiani, come è giusto che sia”, dice Salvini durante una visita a un gazebo del partito a Milano.

“Nel contratto di governo ci sono i referendum propositivi come in Svizzera, giustamente, quindi se sul Tav non c’è un accordo politico – conclude Salvini – la parola passa agli italiani. Ho ben chiaro in testa che voterei a favore dello sviluppo e della crescita. E’ sempre un buon segno quando gli italiani partecipano e manifestano civilmente, non come i centri sociali che sfasciano e aggrediscono, quindi dobbiamo tenerne conto”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single