IL RETROSCENA Il giallo dei diplomatici

Il terzo uomo è uno scienziato: anche lui era atteso a Torino

Redmond Fraser aveva prenotato e pagato l'appartamento

Redmond Fraser, nato a Nassau nelle Bahamas, una formazione da scienziato alla Saint John’s University, dal 2018 manager di un colosso mondiale nel settore mangimi, sementi e servizi finanziari per il mondo agricolo a Minneapolis, in Minnesota.

È stata fatta a suo nome la prenotazione della stanza 320 nel B&B di via La Loggia 2. Ed è sua la carta di credito con cui dagli Stati Uniti è stato saldato il conto del soggiorno di Blair John e Alrae Ramsey, che erano suoi amici, come raccontano le foto sui social.

Ma perché ha pagato lui per lo psicologo e il diplomatico delle Bahamas morti nel Po? Perché ha richiesto una stanza per tre persone? C’era qualcun altro, al Lingotto, con i due amici trovati cadavere? E se sì, chi era? E dove si trova adesso?

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single