CORSO GROSSETO

Torino, centrale dello spaccio in un alloggio Atc: nei sacchi dell’immondizia 22 chili di marijuana

Un normale controllo dei vigili si è trasformato in un'operazione antidroga. Fuggiti i quattro occupanti dell'appartamento

Foto di repertorio (Depositphotos)

Doveva essere un controllo di routine. E, invece, la scoperta: in quell’appartamento la polizia municipale di Torino ha scoperto 22 chili di droga. E’ successo ieri pomeriggio: dopo aver ricevuto una segnalazione di occupazione abusiva all’interno di un alloggio Atc di corso Grosseto, i civich hanno portato a termine una vera e propria operazione antidroga.

Gli agenti del Reparto Polizia Abitativa, impegnati nel sopralluogo, hanno più volte bussato alla porta in questione senza ricevere risposta. Dopo qualche minuto e ripetuti tentativi di farsi aprire, la porta si è spalancata all’improvviso cogliendo di sorpresa gli agenti che sono stati travolti dalla corsa di quattro uomini in fuga dileguatisi in pochi istanti.

A quel punto i vigili sono entrati nell’alloggio e, dopo aver riscontrato la presenza di sostanze stupefacenti e di attrezzature per il confezionamento delle dosi, hanno immediatamente richiesto rinforzi specialistici alla centrale operativa.

Sul posto si sono recate le pattuglie dell’unità cinofila, che hanno provveduto a ispezionare l’intero appartamento, e il reparto di polizia giudiziaria.

Al termine dell’ispezione, sono stati rinvenuti e sequestrati 21,45 chilogrammi di marijuana riposti all’interno di tre grandi sacchi neri per immondizia, 201,32 grammi di hashish, bilancine e altre attrezzature per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

Sono in corso le indagini per l’identificazione dei quattro uomini, apparentemente europei, che si erano dati alla fuga.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single