Era diretto a Venezia

Torino, sul bus con un centinaio di ovuli di cocaina nello stomaco: 35enne in manette

Proveniva da Parigi: è stato stanato al terminal di corso Vittorio Emanuele II dai cani anti-droga della guardia di Finanza

(depositphotos)

Viaggiava a bordo di un autobus, partito dalla Francia e diretto a Venezia, il trentacinquenne arrestato dalla guardia di Finanza di Torino perché trovato in possesso di oltre cento ovuli di cocaina ed eroina.

È quanto accaduto presso il terminal degli autobus di corso Vittorio Emanuele II del capoluogo piemontese. Le squadre cinofile del Gruppo Pronto Impiego hanno controllato i passeggeri di una nota linea di autobus low cost provenienti da Parigi, quando Joy e Ebron, i cani antidroga delle Fiamme Gialle, si sono concentrati sul 35enne di origini nigeriane.

A un primo controllo sembrava tutto in ordine ma l’atteggiamento particolarmente nervoso dell’uomo ha indotto i finanzieri ad approfondire la questione, accompagnando il nigeriano presso l’ospedale Molinette.

I sospetti hanno trovato conferma poco dopo: la radiografia ha evidenziato la presenza nello stomaco di circa un centinaio di ovuli contenenti cocaina ed eroina purissima.

L’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere di traffico di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single