IL FATTO

Torino, torna nel locale poche ore dopo la rapina per un nuovo colpo: 49enne in manette

È successo in via Belfiore: arrestato un tunisino, aveva minacciato il titolare puntandogli un coltello da cucina al volto

Entra in un locale di via Belfiore, a Torino, impugna un coltello da cucina e lo punta al volto del titolare, che conosce molto bene. La vittima gli consegna 20 euro per evitare il peggio, ma evidentemente non basta.  Perché, dopo qualche ora, il rapinatore torna nello stesso locale e, questa volta, prende di mira una dipendente: prima le minacce, poi degli strattoni per avere altro denaro. Quindi, la fuga perché si accorge che i clienti stanno chiamando il 112.

Gli agenti del commissariato Barriera Nizza perlustrano l’area e rintracciano il malvivente in via Galliari, a circa 500 metri dal locale. In manette finisce un tunisino di 49 anni, irregolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single