Torino, tragedia all’ospedale Maria Vittoria: neonata muore 30 minuti dopo il parto

La madre era ricoverata da tre giorni con gravidanza ad alto rischio per una malattia metabolica. Avviata un'indagine interna

Tragedia all’ospedale Maria Vittoria di Torino. Una bimba nata ieri sera (martedì 21 gennaio), alle 22:03, è morta soltanto mezzora dopo il parto. Come spiega l’Asl Città di Torino in una nota, “la madre, una donna di 20 anni con gravidanza ad alto rischio per una malattia metabolica, era stata ricoverata lo scorso 19 gennaio presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia” del nosocomio.

“Alla ragazza, seguita solo nelle ultime settimane, dall’Ambulatorio Gravidanze a Rischio del presidio ospedaliero, è stato indotto il parto alla 36esima settimana gestazionale, secondo i protocolli previsti per la sua patologia. Data la situazione ad alto rischio – spiega l’azienda – sono state costantemente monitorate le condizioni materne e fetali. Il travaglio è iniziato in tempi fisiologici e, in previsione della nascita, considerata la macrosomia fetale, è stata allertata la Neonatologia”.

LA TRAGEDIA

La piccola è nata ieri sera, alle 22:03, e, viste le condizioni cliniche, subito sono state eseguite “ le procedure di rianimazione cardiopolmonare da parte della neonatologa e dagli anestesisti presenti. Dopo 30 minuti di rianimazione è stato constatato il decesso della neonata”.

INDAGINE INTERNA

“Siamo vicini alla famiglia in questo terribile momento. – afferma Carlo Picco, commissario dell’Asl Città di Torino – E’ già stata attivata un’indagine interna per ricostruire tutte le fasi della gravidanza e fare chiarezza su quanto è accaduto. Il Servizio di Psicologia Aziendale è già presente in Reparto per aiutare la giovane donna e la sua famiglia ad elaborare il triste evento”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single