Rischia fino a 4 anni di carcere

Blitz della Guardia di Finanza, sequestrati 220mila articoli taroccati ad imprenditore cinese

Nel negozio del quartiere Nizza Millefonti i "baschi verdi" hanno trovato anche giocattoli, accessori e costumi di Halloween contraffatti

Maxi sequestro in un market cinese

Denunciato un imprenditore di cinese, proprietario di un emporio molto conosciuto a Torino, in zona Nizza Millefonti. Dovrà rispondere delle accuse di frode in commercio e contraffazione: l’uomo rischia fino a 4 anni di carcere. La guardia di Finanza del gruppo Torino ha rinvenuto all’interno del market oltre 220mila accessori di abbigliamento riportanti il logo “taroccato” di un celebre marchio di cristalli.

SEQUESTRATI GIOCATTOLI E ARTICOLI VARI
Nel corso dell’operazione, i “baschi verdi” hanno sequestrato anche 70mila giocattoli – in massima parte accessori e costumi di Halloween – in vendita senza essere conformi alle normative vigenti: non contenevano indicazioni circa la loro provenienza, mancavano delle istruzioni in lingua italiana e delle precauzioni d’uso di sicurezza che i bambini dovrebbero rispettare per giocare senza rischi. Inoltre, altri 420mila articoli di vario genere sono stati tolti dal mercato per violazione alle norme di sicurezza. Erano infatti commercializzati senza alcuna indicazione circa i dati dell’importatore e la presenza di materiali o sostanze pericolose.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single