Provvidenziale l'arrivo della volante in via Gottardo

Rubano borsa a vecchietta, ma carabiniere in borghese li fa arrestare. Ferito un agente

Marocchino irregolare stanato nel vecchio "trincerone". Il complice si arrende subito

Due persone sono state arrestate dopo aver rubato la borsetta di un’anziana dalla sua auto, appena parcheggiata in via Gottardo.

I due ladruncoli sono stati notati da un carabiniere in borghese, mentre rovistavano all’interno dell’utilitaria e così ha deciso di seguirli.

Dopo aver chiamato il 112, la segnalazione è stata smistata alla polizia, competente in quella macro area.

Giunti sul posto, gli agenti hanno intercettato i malviventi. Uno dei due alla vista della squadra volante si è dato alla fuga, correndo verso il vecchio “trincerone”, trovando riparo in mezzo alla fitta vegetazione.

Poi con l’arrivo di altri poliziotti, gli agenti hanno scovato il nascondiglio, togliendo ogni via di fuga al marocchino.

Al momento dell’arresto, il ladro ha dato in escandescenza colpendo un agente, procurandogli lesioni per 3 giorni di prognosi.

Poi dopo averlo ammanettato c’è stato il rinvenimento della refurtiva appena sottratta all’anziana, più una modesta quantità di cocaina.

L’uomo, irregolarmente residente a Torino,  è stato tratto in arresto per rapina impropria  e lesioni a pubblico ufficiale.

Invece, il complice, un cittadino algerino di 25 anni, in considerazione del fatto che si è arreso subito, è stato tratto in arresto per furto aggravato in concorso.

loop-single