Controlli della polizia a San Salvario

A spasso nel “covo” dei pusher con la droga nello stomaco. Fermato

Intercettato da una pattuglia di agenti in via Vecellio, il "corriere" della droga ha tentato un'inutile fuga: è stato inseguito e arrestato in via Canoa

Si trovava in prossimità della piscina Parri in via Vecellio a Torino, il maliano di 29 anni, che la notte scorsa, alla vista di una pattuglia della polizia, è improvvisamente scappato. Gli agenti, ritenendo che l’uomo stesse stazionando in quel posto poiché noto luogo di ritrovo per i pusher della zona, lo hanno inseguito e fermato in via Canoa; il giovane è stato visto deglutire qualcosa.

NELLO STOMACO GLI OVULI CON LA DROGA
Infatti, mentre la perquisizione a suo carico ha dato esito negativo, accertamenti condotti in una struttura ospedaliera del capoluogo hanno mostrato la presenza, all’interno della sua cavità gastrica, di numerosi ovuli contenenti droga. Il maliano è stato tratto in arresto per violazione della legge sugli stupefacenti.

loop-single