Il tecnico fiducioso sulla rimonta: "Dovremo giocare con la testa tranquilla ed evitare errori"

Toro, Mazzarri scarica Nkoulou: “Non vado a chiedergli l’elemosina”

Il difensore escluso dall'elenco dei convocati per la sfida di ritorno di Europa League sul campo del Wolverhampton

Walter Mazzarri (depositphotos).

Nell’elenco dei convocati per la sfida di ritorno di Europa League in programma domani sul campo del Wolverhampton non figura Nkoulou e il tecnico del Toro Mazzarri spiega il perché in conferenza stampa: “Ho un gruppo da tutelare, dei ragazzi in panchina che non vedono l’ora di poter giocare: dovrei schierare al loro posto un calciatore che non vuole farlo?”.

Chiaro il riferimento alle ultime vicende di mercato e all’ammissione del difensore di non essere sereno in virtù delle voci che lo vorrebbero in partenza: “Se un giocatore ti dice che non c’è con la testa, non è una bella cosa per un allenatore. Ho insistito con lui, di convincerlo a giocare col Sassuolo, ma non c’è stato verso. Ora cosa dovevo fare, chiedere l’elemosina?”.

Quanto alle possibilità di ribaltare il 2-3 dell’andata, “dovremo lavorare con la testa”, sottolinea Mazzarri. “Saremo più sciolti e tranquilli e potremo fare un gioco migliore, soprattutto con la palla. La formazione non l’ho decisa ancora, ci sono molte variabili in gioco, ma al di là degli interpreti, dovremo essere più attenti in difesa se vorremo giocarci le nostre possibilità”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single