Non appena l'ago si avvicina al suo braccio

Va a fare un tatuaggio, la sua reazione è fuori dal comune

La ragazza scoppia in un pianto irrefrenabile: ma allora perché si sottopone a questa pratica?

I tatuaggi sono per lo più indolori, c’è addirittura chi li trova rilassanti e in grado di conciliare il sonno. Per questa ragazza, invece, rappresentano una consapevole forma di tortura.

Non appena il tatuatore avvicina l’ago al suo braccio, scoppia in un pianto fastidioso e irrefrenabile. Un’autentica lagna, a dirla tutta. La domanda nasce spontanea: se le provoca questa reazione, perché va a farsi tatuare?

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single