IL CASO

Prima vittima risarcita dal Comune. E’ la svolta per i feriti del 3 giugno

Transazione tra UnipolSai e un tifoso: torna l’ipotesi di somme “forfait” come per la Concordia

Il riserbo è massimo, non trapelano dettagli, ma un fatto è certo: la prima vittima di piazza San Carlo verrà risarcita. Con una transazione di cui non si conosce l’entità precisa, ma di sicuro al di sotto dei cinquemila euro. Materia del giudice di pace, dove era già stata fissata almeno una udienza. E sarebbe proprio questo il caso chiuso con un accordo tra la parte offesa – un tifoso del tre giugno rimasto ferito dai vetri – e UnipolSai, l’assicurazione del Comune di Torino, responsabile civile per la Città anche nei procedimenti già fissati al tribunale civile.

+++CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI+++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single